It's time for 12

Dodici è molto più di un numero per noi. SEW EURODRIVE è sinonimo di qualità e innovazione ed è formata da dodici lettere. Nei mesi a venire, ognuna di queste lettere rappresenterà un nostro prodotto o soluzione. Presenteremo una selezione di dodici storie che ci contraddistinguono e sono la nostra via per il futuro. Expect the unexpected!

01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11
  • 01

    Foto SEW

    01

    SOLUTIONS

    In luglio cominciamo con la lettera S per Soluzioni. I nostri clienti non sempre richiedono componenti singoli per i loro sistemi di produzione. Molto spesso necessitano di qualcosa in più di un semplice motoriduttore. Le nostre soluzioni applicative entrano in gioco quando un’intera linea di trasporto o parti di questa necessitano di essere rinnovate o riprogettate. Facciamo di più di una semplice produzione e fornitura di componenti. Il nostro staff lavora insieme ai clienti affinché il nuovo sistema sia in linea con le loro necessità. Insieme inventiamo la soluzione ideale per l’applicazione del cliente. Una volta che la fase di pianificazione è completata, SEW-EURODRIVE ne segue anche lo sviluppo e l’implementazione. In questo modo tutto ha un’unica origine, così il cliente ha la certezza che tutti i componenti siano perfettamente coordinati per lavorare insieme in perfetta armonia.

    Gestione dell’energia con il sistema MOVI-DPS®

    Componenti MOVI-DPS®
    Foto SEW
    Componenti MOVI-DPS®
    Componenti MOVI-DPS®

    Componenti MOVI-DPS®

    Conveyor di sollevamento o ribassati, con trasmissione di energia decentralizzata

    MOVI-DPS® è formato dai seguenti componenti:

    1. Interfaccia “Energy Mode” :EKK E12

    2. Interfaccia “Power Mode”:EKK E11

    3. Pacchi di supercapacitor :EKS

    4. Unità di scarica : EKV

    E’ un’unità di stoccaggio di energia che assicura una produttività continua e flessibile. Il sistema consente anche di risparmiare sui costi di allacciamento e sul consumo di energia elettrica . MOVI-DPS® può essere usato in ogni tipo di sistema, pallet transfer shuttle e conveyor verticali – tanto quanto nelle applicazioni mobili.

    Anche voi potete beneficiare dell’intelligenza e della gestione energetica di MOVI-DPS® sia per le applicazioni mobili che fisse. “L’utilizzo energetico e i picchi di consumo sono problemi comuni per le aziende industriali. Il sistema dinamico MOVI-DPS® di SEW-EURODRIVE offre la soluzione ideale in entrambi i casi. Condensatori a due livelli con performance elevate, controllo intelligente e componenti decentralizzati sono utilizzati per assicurare l’efficienza operativa di ogni applicazione. Il sistema attenua i picchi di consumo dalla rete e accumula energia dal sistema frenante per utilizzarla quando necessario. MOVI-DPS® è un componente chiave per ulteriori forniture di energia decentralizzate e dell’effettiva gestione del flusso energetico nelle reti future ”. / Dirk Schedler, product market manager SEW-EURODRIVE.

  • 02

    SEW-EURODRIVE Efficiency

    02

    EFFICIENCY

    La “E per Efficienza” di agosto rappresenta l’impegno per la ricerca in SEW-EURODRIVE: “L’efficienza descrive la relazione tra un effetto e lo sforzo per raggiungerlo”.

    La nostra impostazione prevede l’obiettivo di raggiungere il risultato desiderato con i minori costi di spesa ed energia per massimizzare il beneficio per noi e per i nostri clienti. L’Efficienza gioca ruoli chiave in molti ambiti di SEW-EURODRIVE – nei nostri prodotti, servizi, soluzioni per i clienti ed anche nel lavoro quotidiano del nostro staff.

    Lavoro di squadra efficiente tra macchine e uomini

    Effizientes Teamwork in der Praxis: Unser Mitarbeiter berichtet von der Zusammenarbeit mit Robotern und seinen Erfahrungen mit dem automatisierten Wandel in seinem Berufsalltag.
    Arbeiten 4.0

    Caricamento del video in corso...

    Effizientes Teamwork in der Praxis: Unser Mitarbeiter berichtet von der Zusammenarbeit mit Robotern und seinen Erfahrungen mit dem automatisierten Wandel in seinem Berufsalltag.

    I drive specialist SEW-EURODRIVE sono noti per sviluppare nuove tecnologie, sistemi e processi in networking E dove poter meglio testare le nostre innovazioni se non direttamente nei nostri processi? Per questo SEW-EURODRIVE utilizza sistemi di assistenza per controllare la crescente complessità dei flussi di lavoro nelle sue aree produttive - con risultati in crescita

    Il networking fra uomini e macchine assiste i nostri lavoratori e rende il metodo di lavoro più efficiente. Come regola generale, i robot mobili sono particolarmente adatti a ridurre lo stress e a svolgere i lavori fisici. Questo libera tempo ai lavoratori: mentre il banco di lavoro si sposta alla prossima area di assemblaggio, l’operatore può occuparsi della successiva procedura o perfino iniziare a lavorare alla produzione di nuovi elementi. Curvare, svoltare, muovere singole parti da un punto A a un punto B:l'automazione che è responsabile per questo estenuante lavoro. Cosa c’è di più? Riduce di molto le percentuali di errore e dà spazio ai lavoratori per occupazioni più varie e rilevanti. Le persone stanno diventando sempre più decision-maker, problem-solver e creatori di valore aggiunto. Come suggerisce il nome stesso, i sistemi di assistenza aiutanto i nostri lavoratori e evitano lo spreco di risorse

    In SEW-EURODRIVE, efficienza significa meno sforzi per i lavoratori, rendendoli più liberi di seguire nuovi obiettivi e ottimizzare l’output.

    Equilibrio energetico efficiente

    Equilibrio energetico efficiente
    Equilibrio energetico efficiente

    Per SEW-EURODRIVE efficienza significa un potenziale risparmio anche per altri aspetti. Ci vuole energia per potenziare l’automazione che aiuta realmente l’uomo. Nessun braccio robotico o sistema di assistenza possono muoversi senza il giusto impulso. Ecco perché non è cosi strano che l’industria tedesca si assesti sul 47% del consumo energetico netto. E circa i due terzi dell’energia utilizzata dall’industria viene usata da azionamenti elettrici.

    Come possono le aziende tenere sotto controllo i costi di produzione visto l’aumento dei prezzi energetici? Semplice. C’è un potenziale enorme di risparmio energetico che può essere intercettato da ogni azienda, senza grandi sconvolgimenti e SEW-EURODRIVE vuole raggiungerlo.

    Abbiamo sviluppato un sistema modulare end-to-end per il risparmio energetico di prodotti efficienti, che rende possibile abbinare componenti singoli per risultati ottimi. Questo può far risparmiare ai clienti fino al 70% dei loro costi energetici. Ma l’efficienza energetica è un must per SEW-EURODRIVE. Prima di selezionare i componenti di azionamento, i nostri specialisti effiDRIVE® fanno un consulenza energetica per indicare la giusta soluzione per ogni singolo sistema. SEW-EURODRIVE ha la sua visione saldamente puntata su un futuro a energia ottimizzata.

    Efficienza energetica significa per noi ridurre fortemente le emissioni di CO2 e ottimizzare l’equilibrio energetico.

  • 03

    SEW-EURODRIVE worldwide

    03

    WORLDWIDE

    “W per worldwide” è l’argomento di settembre. SEW-EURODRIVE è una multinazionale a carattere familiare con sede principale a Bruchsal., Germania. Da oltre 85 anni più di 16.000 persone fanno muovere il mondo con passione per la tecnologia. Il nostro slogan “Think global, act local” è rappresentato da 51 sedi nel mondo. Attualmente abbiamo 15 impianti di produzione e 77 Drive Technology Centers per offrirvi esattamente la soluzione e il servizio che state cercando – ovunque nel mondo.

    Africa

    Transportation by animal
    Sfide peculiari del mercato e sviluppo delle infrastrutture in Africa.

    I nuovi membri della famiglia africana di SEW-EURODRIVE sono il Cameroon (dal 2016), la Costa d’Avorio (dal 2014) e la Tanzania (dal 2013). Il continente africano sta crescendo, in linea con la sua economia.

    SEW-EURODRIVE è però attiva in Africa già da decenni, al servizio di un’ampia varietà di settori industriali, incluso l’estrattivo e l’industria del packaging, per citarne alcuni. Recentemente, la rapida espansione delle esportazioni ha permesso ad un produttore di stampatrici per la pasta di aumentare significativamente il numero dei prodotti SEW utilizzati per le proprie applicazioni nell’arco di 24 mesi. L’affidabilità delle tecnologie di automazione, la puntualità di consegna e la completezza delle prestazioni sono considerate da questa azienda un must.

    Antarctica

    Scraper chain conveyor
    Trasportatore a catena raschiante di Spitsbergen

    Sebbene non possiamo promuovere alcuna attività svolta al Polo Sud, possiamo senz’altro farlo per quelle in Antardide. La nostra tecnologia d’azionamento è tanto robusta da sopportare le gelide condizioni metereologiche di Spitsbergen. L’azienda mineraria norvegese Store Norske utilizza i motori trifase DRE..-serie AC e i riduttori industriali serie X per movimentare un trasportatore a catena in una miniera di carbone. Anche in estate le temperature non superano i sei gradi centigradi. E d’inverno, quando Il termometro può scendere fino a meno 30 gradi il carbone continua ad essere estratto fra i ghiacciai artici.

    Asia

    Zhang Xiaobing reaches for the sky
    Zhang Xiaobing

    SEW-EURODRIVE ha designato il suo 10 000 ° dipendente l’8 maggio 2005, in Cina, quando Miner Wang ha iniziato a lavorare presso l’ufficio tecnico di Hangzhou. Nel 2010, SEW-EURODRIVE in Cina , ha aperto tre nuovi stabilimenti.

    La Cina è anche la sede di uno dei cinque impianti di produzione del Gruppo per i riduttori industriali a livello mondiale. Complessivamente impieghiamo 4.000 impiegati in più di 50 località. Zhang Xiaobing è una di loro.

    Australia

    Michael Kropp in Australia
    Michael Kropp

    La DriveAcademy®, il nostro istituto di formazione, propone corsi di studio e aggiornamento sia per clienti che per dipendenti in tutto il mondo. Dopo il successo ottenuto in Germania, sono state aperte sedi della DriveAcademy® in tutto il mondo. In Australia Michael Kropp è stato coinvolto nelle fasi di start up e avviamento del progetto per circa due anni e mezzo.

    Europe

    construction trailer
    Come è cominciato: SEW-EURODRIVE in Svezia

    Mentre trascorreva una vacanza in campeggio nelle vicinanze della cittadina svedese di Jönköping, con i suoi due figli Jürgen e Rainer, Ernst Blickle fu così affascinato della bellezza del paesaggio che decise di fondarvi il primo stabilimento di assemblaggio, o così si racconta. Un altro fattore scatenante fu la posizione centrale dell’area nella regione industriale della Svezia, ciò permetteva di essere molto vicini ai potenziali clienti. SEW-EURODRIVE fondò la sua seconda azienda estera nel 1968.

    Technical manager Marco Leván arrivò in azienda meno di dieci anni dopo.

    America del Nord

    Trasporto sotterraneo di materiali sfusi
    Trasporto sotterraneo di materiali sfusi

    “Quando il materiale sfuso va in giro in montagna.” In Canada la società Rail-Veyor fornisce un sistema per il trasporto di materiale sfuso in piccole automerci su rotaia. E’ utilizzato per esempio per trasportare rocce contenenti oro dal fondo della miniera alla superfice. Il sistema ha alcune somiglianze coi nastri trasportatori, dato che fino a 40 automerci sono collegati per formare un unico trasporto. Questo “treno” speciale è azionato dai riduttori industriali serie MC di SEW-EURODRIVE, installati ad intervalli regolari. La vera novità sta però nel processo di scarico, durante il quale il convoglio scarica i materiali sulla parte inversa del suo loop.

    America del Sud

    Inca Kola
    Aggiornamento dell’impianto di Inca Kola

    Avete mai bevuto una Cola gialla? I peruviani preferiscono la loro Inca Kola giallo oro. Le bottiglie di plastica e vetro nelle quali è venduta sono riempite e imballate con l’aiuto del sistema di azionamento meccatronico MOVIGEAR Seguendo il progetto pilota del 2012, l’azienda incaricata, la Lindley Corporation S. A. si è così convinta dei benefici dell’intero sistema: facile installazione, design igienico e alta efficienza energetica , e ha continuato nel tempo la modernizzazione dei suoi impianti fino ad oggi con tecnologia SEW-EURODRIVE.

  • 04

    SEW-EURODRIVE Easy Automation

    04

    EASY AUTOMATION

    "E" è la quarta lettera nel nome SEW-EURODRIVE e il mese di ottobre è dedicato interamente alla "EASY AUTOMATION". .

    L’ Automazione nell’antica Grecia

    Aristoteles - Citation automation
    Aristotele – scienziato e filosofo dell’antica Grecia

    L’idea di automazione non è una cosa nuova. Gli antichi greci veneravano "Automatia" come dea della fortuna. Aristotele stesso ha descritto la sua visione di macchine che potevano operare senza l’aiuto umano.

    Nel suo scritto "Politica" espresse la sua speranza che un giorno la schiavitù potesse finire. “Se ogni strumento riuscisse a compiere la sua funzione o dietro un comando o prevedendolo in anticipo e, come dicono facciano le statue di Dedalo o i tripodi di Efesto i quali, a sentire il poeta, "entran di proprio impulso nel consesso divino", così anche le spole tessessero da sé e i plettri toccassero la cetra, i capi artigiani non avrebbero davvero bisogno di subordinati, né i padroni di schiavi.. Fonte: Trattato Politica, Aristotele IV secolo a.C.

    Sembra avesse ragione. Proprio come la schiavitù è stata relegata al passato in molte parti del mondo civilizzato, la produzione moderna è stata da tempo affidata all’automazione. La visione e l’impegno dei ricercatori e dei costruttori di oggi sono concentrate per creare una produzione totalmente connessa in rete.

    Industria 4.0 – Produzione totalmente in rete

    Industry 4.0
    Industry 4.0 – Prova la fabbrica modulare direttamente in SEW-EURODRIVE

    E’ soltanto fantascienza? Per nulla. La crescita dell' Industria 4.0 è inarrestabile. Le previsioni attuali indicano che la ormai familiare tecnologia stazionaria degli stabilimenti produttivi con le sue linee di trasporto di diversa lunghezza avrà presto superato l’apice delle sue capacità di ingegnerizzazione. Al contrario, i processi mobili e i moduli di produzione autonomi prenderanno il suo posto rivoluzionando la manifattura industriale.

    A seconda delle necessità di produzione, per i costruttori sarà semplice aggiungere questi moduli e se necessario integrarli nella rete produttiva, ove richiesti. In questo processo questi moduli di produzione devono funzionare in modo indipendente dal “nuovo contesto”

    Pensando al domani già oggi

    MOVI-C® piattaforma modulare per l’automazione
    Foto SEW
    MOVI-C® piattaforma modulare per l’automazione
    MOVI-C® piattaforma modulare per l’automazione

    "Easy automation" è il tema di questo mese. Affinchè la produzione modulare sia flessibile è necessario che anche la tecnologia di automazione sia ugualmente flessibile, potente e modulare. SEW-EURODRIVE si è impegnata quindi a pensare già oggi al domani. MOVI-C® la nuova piattaforma di automazione modulare agevola i nostri clienti ad intraprendere la strada verso il futuro dell’automazione.

    Articolato in quattro moduli(software di ingegnerizzazione, tecnologia di controllo, tecnologia degli inverter e tecnologia di azionamento), MOVI-C® si posiziona perfettamente per ottenere impianti di produzione all'avanguardia, automatizzandoli e integrandoli completamente nell’infrastruttura della produzione.

    Four building blocks, one automation solution

    MOVISUITE® engineering software
    MOVISUITE® engineering software in action

    MOVISUITE® engineering software È il cuore di MOVI-C, la nuova soluzione completa di automazione da un’unica fonte. Tutti i componenti e le soluzioni del sistema modulare MOVI-C possono essere totalmente configurati, gestiti e monitorati utilizzando questo software. Ciò consente di risparmiare tempo e denaro. Allo stesso tempo, anche l’aspetto dell’interfaccia grafica è all’avanguardia. Grazie all’usabilità ottimizzata, persino i principianti possono utilizzare il software. Gli appassionati di tecnologia possono contare su un ulteriore supporto esperto. Come vedete, ogni tipo di utente può trovare ciò che cerca.

    Con MOVIDRIVE® inverter di MOVI-C®, SEW-EURODRIVE offre una delle più complete piattaforme di inverter del mercato. Non importa che tipo di motore usiate, il nuovo ed affidabile MOVIDRIVE® li può regolare tutti. Gli inverter sono disponibili come sistemi modulari multiasse con corrente nominale fino a 180 A, e come dispositivi compatti con collegamento in rete fino a una potenza nominale di 315 kW. Tecnologia di sicurezza inclusa.

    MOVI-C® CONTROLLER sono in grado di regolare fino a 32 assi interpolati in un sistema multiasse, in un solo millisecondo. Anche parametrizzare e implementare la cinemantica più complessa è ora più semplice: i moduli software pre-configurati per diverse applicazioni riducono ulteriormente ogni complessità.

    Ecco a voi la nostra "Easy Automation". Con la nuova piattaforma MOVI-C® SEW-EURODRIVE ha già il futuro dell'automazione nella sua gamma.

  • 05

    Foto SEW

    05

    UNLIMITED VARIETY

    Pezzi quasi unici

    A volte trovare il prodotto perfetto può risultare un’impresa difficile! Pensa alla tua camera da letto. Hai bisogno di un armadio, ma deve essere capiente a sufficienza con spazi per i tuoi accessori come per tutti i tuoi abiti. Il colore e lo stile devono adattarsi agli altri mobili e, da non dimenticare, la misura deve essere quella giusta per stare comodamente nella camera. A seconda di quanto spazio occupa, trovare “quello giusto” può diventare un vero e proprio problema. Non è affatto sorprendente, infatti, che ad oggi i negozi di mobili abbiano scelto la tendenza della flessibilità e della diversificazione offrendo sistemi modulari. Tu, in quanto cliente, puoi configurare fino al più piccolo elemento da solo ed assicurarti che i tuoi bisogni siano perfettamente soddisfatti.

    Foto SEW

    Le soluzioni modulari hanno il vantaggio di adattarsi a differenti consumatori con diversi desideri, rendendo possibile alle aziende di accontentare un più vasto gruppo di clienti e nel contempo di offrire loro prodotti personalizzati per le più svariate esigenze.

    Questo concetto è veramente rivoluzionario per il mercato dei consumatori e sta ora guadagnando successo anche presso il Business to Business. Le grandi aziende hanno bisogni simili per quanto riguarda la varietà e la personalizzazione dei beni. Essendo un’ azienda con tanti anni di esperienza nelle soluzioni di azionamento personalizzate, siamo già pronti a tutto questo ed abbiamo sviluppato e perfezionato negli anni un sistema di motoriduttori modulare. I nostri clienti possono combinare in modo flessibile i singoli moduli per soddisfare le specifiche esigenze di ogni applicazione. Negli anni abbiamo continuamente ampliato l’offerta di gamma, adattandola sempre più alle necessità dei nostri clienti.

    Inoltre, tecnologie di servo azionamento e di controllo, oltre a una gamma completa di servizi, sono stati aggiunte al nostro portfolio per permetterci di garantire soluzioni d’azionamento complete oltre ai motoriduttori.

    Questa vasta gamma di prodotti e servizi ha permesso a SEW-EURODRIVE di poter soddisfare le esigenze delle più disparate applicazioni in diversi settori industriali. Per esempio i nostri azionamenti sono ora utilizzati per nastri trasportatori, scale mobili, macchine per il packaging e molti altri ambiti applicativi, e le nostre soluzioni sono utilizzate anche nelle industrie minerarie, nel navale, nell’industria del beverage, nella logistica e in moltissimi altri contesti industriali..

    La diversificazione non si limita solo alla gamma di tecnologie e soluzioni di SEW-EURODRIVE. Anche i suoi dipendenti beneficiano di una vasta gamma di opportunità di formazione professionale e prestazioni sanitarie. La prima cosa che i nuovi collaboratori ricevono è una presentazione completa del range di soluzioni tecnologiche e servizi che SEW-EURODRIVE propone. A questo, se desiderato, si aggiungono training specifici per il proprio tipo di lavoro. Vi è anche attenzione alla salute dei dipendenti proponendo corsi sportivi sul posto di lavoro. Per il tempo libero l’azienda offre una vasta scelta di attività ricreative per il proprio staff: corsi culinari, sportivi e attività creative.

  • 06

    Foto SEW

    06

    ROBUST

    Robusti azionamenti dal un rumore rassicurante

    Siamo sicuri che sapete cosa vuol dire arrivare al lavoro al mattino e sentire quel rumore familiare dei motori elettrici che entrano in azione. Quel suono degli ingranaggi che cominciano a girare nei riduttori, mentre il vostro impianto di produzionecomincia a lavorare. È la colonna sonora della vostra giornata: un costante, rassicurante rumore di sottofondo di cui forse non sempre siete consci. Ciò nonostante, vi dà la sensazione che sarà una giornata in cui potrete concentrarvi totalmente sul vostro lavoro, poiché il vostro impianto sta funzionando al meglio.

    La rassicurante sensazione data da un azionamento perfettamente funzionante
    La rassicurante sensazione data da un azionamento perfettamente funzionante

    Non siete certo i soli. Molte persone in un vasto range di industrie, incluso le minerarie, quelle del beverage, la logistica e l’industria automobilistica, hanno provato esattamente la vostra sensazione. Tutti hanno familiarità con questo suono costante che accompagna la loro giornata, spesso in spazi molto polverosi, come nei cementifici o nelle segherie. Per assicurare che quel ronzio tranquillizzante non si silenzi, la tecnologia degli azionamenti deve essere molto sicura, specialmente in questi ambienti. I nostri componenti vengono spesso installati presso impianti a contatto con acqua o detergenti aggressivi, specialmente nei luoghi per la lavorazione dei generi alimentari. Un involucro robusto o un rivestimento sicuro sono determinanti in questi casi. Da tutto ciò emerge chiaramente che gli azionamenti assolvono una svariata mole di compiti per i quali non bisogna preoccuparsi ogni giorno, quando il vostro impianto si avvia o, magari, quando ha funzionato tutta la notte, come gli impianti di trattamento delle acque reflue.

    Questa situazione quotidiana vi suona familiare?

    Il ronzio dei motori elettrici può anche essere udito in posti molto diversi dal vostro stabilimento. Forse vi è capitato di essere su una giostra coi vostri bambini mentre uno dei nostri azionamenti vi stava girando attorno. Le forze generate creano immense tensioni su motori e riduttori, ma devono certamente lavorare in modo affidabile per tutto il loro ciclo di vita.

    Avete fatto una vacanza quest’anno? Forse avete viaggiato in aereo? I nostri azionamenti lavorano assiduamente anche in questo settore, trasportando in modo sicuro milioni di bagagli dal check-in all’aereo. Si può immaginare il caos se i motori non lavorassero con un procedimento affidabile.

    Che si tratti di uno ski-lift, di un car wash o di un impianto di imbottigliamento della vostra birra o del vostro spumante preferiti, potete trovare i nostri componenti ovunque e scoprire così che sono stati forgiati in modo particolare per ogni diverso utilizzo. Uno stabilimento situato a Spitzbergen, a cui abbiamo fornito azionamenti qualche anno fa, è probabilmente il posto più a nord e più freddo dove la nostra tecnologia è in uso. In ogni caso ci sono molti paesi nel mondo dove le nostre tecnologie lavorano in modo affidabile e sicuro – in applicazioni che sono altamente dinamiche o richiedono interventi continui (in S1 duty cycle).

    Come avrete inteso, gli azionamenti generano enormi forze e talvolta operano in condizioni estreme nei processi produttivi. Ciò che sembra scontato nel lavoro di ogni giorno è il risultato del nostro costante lavoro di ricerca e sviluppo. Ogni motore o motoriduttore che esce dai nostri impianti produttivi è fatto da molti componenti separati che insieme assicurano alla vostra azienda una produzione affidabile. Ogni parte è stata progettata per offrirvi il massimo livello di prestazioni fin dalle fasi iniziali dello sviluppo.

    Speriamo di avervi dato un’idea di ciò che i nostri sistemi di azionamento sono in grado di affrontare, anche in diverse condizioni climatiche, in tutto il mondo. La prossima volta che vi rilassate bevendo una Coca Cola durante il break o sentite il silenzio poiché avete spento le macchine prima di andare a casa dopo una giornata di lavoro, godetevi appieno il vostro tempo libero, e potrete sentire ancora quel suono familiare perché i nostri azionamenti muovono il mondo!

  • 07

    Foto SEW

    07

    ONE SOLUTION

    "O" è la settima lettera di SEW-EURODRIVE per questo affrontiamo il tema “ONE SOLUTION”. Le nostre unità meccatroniche MOVIGEAR® ci permettono di offrirvi una “ONE SOLUTION” perfetta - perché MOVIGEAR® unisce in un unico sistema motore, riduttore, funzionalità elettroniche e software per la regolazione.

    Sai come funziona realmente il tuo sistema?

    Cosa devono veramente fare i tuoi azionamenti elettrici? Sebbene oggi la progettazione e la scelta degli azionamenti sia supportata dall’uso di software, spesso sono ancora troppo potenti per il lavoro che devono svolgere. Questo spesso è dovuto alla scelta fatta ed ha una ragione tecnica. Ciò nonostante, si tratta di un terribile spreco per la nostra epoca!

    Cos’altro, MOVIGEAR® può anche sopportare facilmente sovraccarichi regolari. Dato che questo è spesso richiesto solo per il 2 - 5% delle operazioni di sistema, l'unità è perfettamente progettata per far fronte al 95% degli scenari operativi in condizioni normali. Gli utenti più attenti hanno un reale risparmio economico su questo 95% di operatività usando MOVIGEAR®. Ma MOVIGEAR® ha anche altro da offrire.

    Soluzione di azionamento meccatronico con massima efficienza del sistema
    Soluzione di azionamento meccatronico con massima efficienza del sistema

    MOVIGEAR® può fare molto di più che far risparmiare costi per consumi energetici e investimenti. Unificando le configurazioni di azionamento, potrete ridurre la quantità di parti di ricambio, risparmiando così anche sui costi di magazzino ed amministrativi. Grazie alla compensazione interna dei volumi della pressione, può essere installato in ogni possibile posizione. In questo modo risparmierete e avrete più capitale disponibile per altri importanti investimenti.

    Inoltre, MOVIGEAR® ha bisogno di pochissima manutenzione. Seguendo il detto americano in ambito medico “no news is good news” (nessuna notizia è buona notizia) il sistema vi dirà se c’è qualche problema, e voi sarete liberi di occuparvi di altro. Un altro vantaggio del MOVIGEAR® è la sua compattezza. Può facilmente essere installato ed avviato da un’unica persona. Gli azionamenti più convenzionali richiedono ben altro.

    Tobias Nittel
    Foto SEW

    Tobias Nittel dichiara: “ Più sarà precisa la definizione delle normali operazioni, tanto più i nostri azionamenti saranno dimensionati in modo ottimale e funzioneranno in modo più efficiente. Ciò fa di MOVIGEAR® l’azionamento più efficiente e compatto per le vostre applicazioni.”

    Difficile da credere? Dateci l’opportunità di mettere alla prova la nostra ONE SOLUTION con dei test. Saremo lieti di venire presso di voi per eseguire delle misurazioni comparative. Tobias Nittel, capo dei settori aeroportuale e logistica d’imballaggio in SEW-EURODRIVE

    La nostra ONE SOLUTION permette di migliorare le performance del sistema mentre l’impianto sta già funzionando. MOVIGEAR® è stato riconosciuto come la soluzione d’automazione più efficiente del mercato per la tecnologia per soluzioni di trasporto!

    Non importa se costruite veicoli, riempite bottiglie, movimentate pacchi o bagagli o più in generale volete spostare merci da A a B.

    Anche in condizioni estreme, come nel Food o nel Luxury food, dove l’igiene totale è una priorità assoluta, MOVIGEAR® è la soluzione “pulita” grazie ad un rivestimento antiaderente che può sopportare trattamenti regolari con detergenti.

    MOVIGEAR® può essere installato in ogni possibile posizione.
    MOVIGEAR® può essere installato in ogni possibile posizione.

    MOVIGEAR® può essere installato in ogni possibile posizione. L'uso della compensazione interna dei volumi della pressione e il riempimento universale del lubrificante non comportano restrizioni né l'utente deve eseguire alcuna azione per raggiungere questo obiettivo.

    ONE SOLUTION – Una storia di successo

    Foto SEW
    MOVIGEAR® è stato presentato per la prima volta all’HANNOVER MESSE del 200

    MOVIGEAR® ha impressionato favorevolmente gli utilizzatori fin dalla sua prima apparizione in HANNOVER MESSE nel 2005, dove ricevette il premio Innovazione per la tecnologia di azionamento. Ha ottenuto molti premi per l’innovazione anche negli anni successivi. Uno sforzo che ha dato i suoi frutti. Nel 2008 un’ampia gamma di configurazioni di MOVIGEAR® entrarono nella produzione di serie.

    Vi piacerebbe vederlo in azione in alcuni video?

    Nessun problema! Potete trovarli sul nostro canale YouTube: SewEurodriveTV.

    Easy installation, high energy efficiency - Lindley Corporation S. A.
    Beverage Industry

    Caricamento del video in corso...

    Easy installation, high energy efficiency - Lindley Corporation S. A.

    Lindley Corporation S. A. in Peru ha risparmiato circa il 60% di cavi necessari, con l’impiego di MOVIEGEAR® e MOVIFIT® SNI. I costi di installazione e di sistema si sono significativamente ridotti.

    The seafood producer Lofotprodukt AS produces traditional dishes with the best fresh ingredients fresh from the sea.
    Good quality – non-stop

    Caricamento del video in corso...

    The seafood producer Lofotprodukt AS produces traditional dishes with the best fresh ingredients fresh from the sea.

    Il produttore di frutti di mare Lofotprodukt AS utilizza MOVIGEAR® per azionare i nastri trasportatori. Ciò significa un risparmio del 50% di energia consumata e contemporaneamente il rispetto degli standard igienici richiesti.

    Carl Kühne KG is one of the largest producers of pickled vegetables and delicacies in Europe. The key to their success in food processing is that the vegetables go straight from the field into the pre-serving jar without any delay.
    Carl Kühne AG

    Caricamento del video in corso...

    Carl Kühne KG is one of the largest producers of pickled vegetables and delicacies in Europe. The key to their success in food processing is that the vegetables go straight from the field into the pre-serving jar without any delay.

    Carl Kühne KG ha equipaggiato i pallettizzatori con MOVIGEAR® per ottimizzare il processo produttivo. Anche in questo caso non si sono resi necessari cablaggi complessi, grazie all’installazione decentralizzata.

    Sono disponibili anche piccole taglie!

    Foto SEW
    Foto SEW

    Taglie più piccole sono state aggiunte al range di prodotti MOVIGEAR® all’ HANNOVER MESSE 2017. La nostra taglia 1 copre la gamma di piccole coppie nominali fino a 100 Nm ed è particolarmente adatta per l'uso in applicazioni di trasporto per carichi leggeri.

    Dr. Jochen Mahlein
    Foto SEW

    Alcuni approfondimenti dal Dr. Jochen Mahlein, inventore del MOVIGEAR® e ora a capo della business area Charging Technology for Mobile Systems:

    "Nella sua attuale forma, MOVIGEAR® ha trovato il suo collocamento nel mondo della tecnologia di azionamento e sta continuando ad espandersi a livello internazionale. I rilevamenti di mercato mostrano una continua crescita e ne sono molto contento, personalmente. In molti paesi emergenti, ma anche nei mercati tradizionali, la crescente richiesta di energia, specialmente quella elettrica, sta limitando la crescita economica. Un problema comune è la difficoltà di distribuzione dell’energia dovuta alla mancanza di espansione della rete di distribuzione, oppure il consumo energetico richiesto dagli azionamenti totalmente esaurito.Con la sua efficienza energetica MOVIGEAR® sta risolvendo queste problematiche. Anche con la riduzione dei costi di installazione, MOVIGEAR® ha un vantaggio competitivo che offre valore aggiunto ai nostri clienti senza nessun incremento nel consumo energetico."

  • 08

    DYNAMICS

    08

    DINAMICO

    L’ottava lettera di SEW-EURODRIVE è la "D", come dinamico. Questa è la ragione che ci porta ad indagare il significato di questa parola – sia in generale e, specialmente per noi, in termini di drive engineering. Se per esempio pensiamo ai nostri amici, ognuno di noi ne descriverà uno o più come veramente dinamico. Piene di energia, queste sono persone che spingono tutta la cerchia di amici a partecipare ad attività continue, ovunque essi siano c’è sicuramente movimento.

    Se guardiamo alla dinamica in senso tecnico, stiamo parlando dello “studio di come le forze influenzino il movimento degli oggetti”. L’esempio che segue offre una chiara spiegazione del lato tecnico delle cose:

    Da zero a 100 km/h in modo dinamico

    Veicoli_dinamici
    Foto SEW
    Da sinistra a destra: camion, auto, auto sportive
    Da sinistra a destra: camion, auto, auto sportive

    Mettiamo che dobbiate andare da Stoccarda ad Amburgo molto rapidamente. Quale veicolo scegliereste per fare i circa 650 km il più velocemente possibile?

    Ovviamente optereste per l’auto sportiva. A tutto gas e il veicolo passerà da 0 a 100 km/h in pochi secondi. Intanto che il camion raggiunga la giusta velocità avreste perso tempo prezioso e anche la normale autovettura ci metterebbe un bel po’ in più ad arrivare alla massima velocità.

    Come mai l’accelerazione di questi tre veicoli differisce così tanto? La spiegazione è fornita dalla seconda legge di Newton. Se ciò vi suona famigliare di lezioni di fisica di qualche anno fa, permetteteci di fare un piccolo refresh: in fisica, l’accelerazione descrive come il moto di un oggetto cambi e questo cambiamento è, a sua volta, determinato da una forza. Ciò che accade ai veicoli del nostro esempio.

    L’accelerazione [a] dipende dalla forza [F] – i cavalli del motore – e la massa [m] – il peso del veicolo. In breve: a = F / m. Quindi se vogliamo sapere perchè un veicolo può accelerare più velocemente di un altro, questa formula ci da la spiegazione. Naturalmente una leggera macchina sportiva raggiungerà una considerevole alta velocità prima di un pesante ed ingombrante camion. Dato che la sua accelerazione è più veloce in meno tempo, la macchina sportiva è più dinamica.

    Dinamica in cicli brevi

    Ulteriori informazioni: www.sew-eurodrive.de
    Macchina per imballaggio di pan di zenzero

    Caricamento del video in corso...

    Ulteriori informazioni: www.sew-eurodrive.de

    Quindi come possiamo mettere in relazione la dinamica con le nostre tecnologie? Nell’esempio fatto sopra circa i veicoli, quando si tratta di ingegneria, tutto è accelerazione [a] , questo video mostra una tipica applicazione altamente dinamica – una confezionatrice equipaggiata con la nostra piattaforma MOVI-C® . Nelle macchine per il packaging, il focus è sulle operazioni di posizionamento lineare. Il motore accelera il più velocemente possibile, muovendosi ad alta velocità verso una posizione precisa e frenando con esattezza per poi continuare poco dopo nella seguente posizione, tutto rapidamente ma con precisione.

    In questo video, i nostri cilindri elettrici della serie CMS completano facilmente diversi profili, fornendo un alto grado di flessibilità in termini di posizionamento, ed offrendo nuove opportunità di programmazione, power control e funzioni di diagnostica.

    Sie benötigen für Ihre Automatisierungstechnik Motorensysteme, die hohe Beschleunigungen und Taktraten realisieren?
    Synchrone Servomotoren CMP.. von SEW-EURODRIVE

    Caricamento del video in corso...

    Sie benötigen für Ihre Automatisierungstechnik Motorensysteme, die hohe Beschleunigungen und Taktraten realisieren?

    Un altro esempio di dinamismo nella tecnica di azionamento è la macchina per il taglio dei tappi di sughero. La sincronicità dei servomotori della serie CMP guida in modo dinamico la rotazione dei movimenti, assicurando un giusto tempo per il taglio del sughero in piccoli pezzi. Però, a causa del movimento rotatorio, dobbiamo modificare un po’ la nostra formula: a = F / m diventa α = M / J .

    α sta per accelerazione angolare ed è il prodotto della coppia [M] (l’effetto della rotazione di una forza su un oggetto) diviso per il movimento dell’inerzia [J] del moto rotatorio. In questo scenario, il movimento di inerzia è comparabile alla massa nel movimento lineare. Anche se la formula deve essere adeguata ai movimenti rotatori, il concetto generale è lo stesso. L’alta accelerazione e la forte dinamica si ottengono con elevati valori di coppia e bassa inerzia. Che è giusto quello che fa un servomotore. Questi dispositivi vantano una maggiore capacità di sovraccarico e un’inerzia intrinseca minima – vantaggi dati dal design dei motori e che permettono di tagliare 1200 tappi al minuto.

    Foto SEW
    Foto SEW
    Da sinistra a destra: IG, tecnologia di azionamento sincrona e asincrona
    Da sinistra a destra: IG, tecnologia di azionamento sincrona e asincrona

    Nella tecnica di azionamento, quando parliamo di tempi di ciclo rapidi e potenti, movimenti precisi resi possibili da alte accelerazioni, stiamo parlando di dinamica.

    E se paragoniamo i nostri azionamenti ai veicoli di cui sopra, è chiaro che la tecnologia del servoazionamento è la macchina sportiva fra i motori.

  • 09

    Regenerative energy

    09

    REGENERATIVE ENERGY

    Siamo arrivati alla lettera “R” – la nona di SEW-EURODRIVE. Come facevamo a non scegliere il concetto di “ Rigenerazione di energia elettrica” per rappresentare la lettera “R”?

    Energia rigenerativa, legge di conservazione di energia

    Aspettate un attimo! Cosa si impara nelle lezioni di fisica? Qualcosa circa la legge della conservazione dell’energia? Questa afferma che l’energia non può essere creata, consumata o distrutta. Tuttavia, ciò si applica solo ad un sistema chiuso. In questo sistema è possibile la trasformazione dell’energia da uno stato all’altro, per esempio da elettrica a cinetica, da cinetica a termica, eccetera. Comunque in un sistema chiuso non è possibile generare o distruggere l’energia.

    Allora, come può esistere qualcosa chiamato fonti rigenerative o rinnovabili di energia? La ragione è che sulla terra non viviamo in un sistema chiuso. Ecco perché nel linguaggio comune definiamo l’energia rigenerativa. Questo termine riguarda tutte le fonti energetiche che, diversamente dai combustibili fossili e nucleari, sono virtualmente infinite.

    Il moto perpetuo è ancora un mito?

    Perpetual motion
    Anche usando la rigenerazione dell’energia, il moto perpetuo resta un sogno

    Le leggi della fisica sono immutabili. Al contempo, le persone si sono sempre sforzate di comprendere il moto perpetuo. Anche gli scienziati moderni ci stanno ancora provando, nonostante il genio ed esperto universale Leonardo da Vinci, intorno al 1500, abbia stabilito che il moto perpetuo è impossibile. Anche se non conosceva la legge della conservazione dell’energia, formulata non prima del 19° secolo.

    Ciò nonostante, i ricercatori del mondo sono affascinati dall’idea di sviluppare un sistema chiuso, o che almeno si avvicini, fino al raggiungimento del moto perpetuo – in altre parole un sistema che consumi meno energia possibile. Le loro ricerche sono dettate dall’altissimo consumo di energia nel mondo. Uno dei principali consumatori è l’industria, e nell’industria l’ingegneria dell’azionamento elettrico costituisce una parte enorme del bilancio energetico.

    Dove finisce tutta l’energia?

    Energia rigenerativa nella tecnica di azionamento

    Anche se reale il moto perpetuo non potrà mai essere raggiunto, una delle più grandi sfide per il futuro sarà creare sistemi e macchinari ampiamente indipendenti in termini energetici. Questo è un obiettivo che SEW-EURODRIVE si è impegnata a raggiungere pienamente come produttore e utilizzatore di tecnologie di azionamento e automazione.

    Basta dare uno sguardo all’industria moderna per notare quanti impianti stiano ancora utilizzando motori antiquati e motoriduttori che non danno efficienza energetica. Al contempo, troppa energia viene ancora sprecata in molti sistemi, specialmente quella utilizzata nei movimenti di abbassamento e frenata. Tipici esempi sono: presse, paranchi, gru a portale e sistemi di stoccaggio / recupero. Il recupero dell'energia rigenerativa è ora una tecnologia all'avanguardia.

    Motore collegato direttamente alla rete

    Nella modalità generatore, l’energia ritorna nella rete
    Nella modalità generatore, l’energia ritorna nella rete

    Molti macchinari o sistemi elettrici nell’industria lavorano continuamente ad una velocità costante. I motori attingono l’energia direttamente dalla rete trifase esterna senza nessun controllo sulla velocità. Quando messi in funzione operano ad una velocità costante – che dipende dalla maggior frequenza fornita – e ciò converte l’energia elettrica costante in movimento meccanico costante.

    L’energia rigenerativa usualmente viene creata quando il motore è guidato al contrario, attraverso l’albero meccanico. Questo avviene in modo particolare quando il motore è frenato. Come risultato il motore elettrico non attinge più energia dalla rete, ma diventa un generatore di potenza esso stesso.

    In questo caso, l’eccesso di energia ritorna semplicemente indietro al sistema di approvvigionamento esterno. Ciò è ottimo per l’ambiente, ma inefficace per l’operatore del macchinario o del sistema, a meno che vengano prese delle giuste misure. Se l’energia non è riutilizzata in un’altra parte della fabbrica, viene persa. Comunque, questo tipo di applicazioni producono solo piccole quantità di energia rigenerativa.

    Motori con convertitori di frequenza

    Nelle applicazioni più complesse, con profili di movimento dinamici, e nei processi che richiedono precisi posizionamenti, la velocità costante non è poi così utile. In questi casi sono invece essenziali gli inverter. Lo stesso vale per i macchinari come le ventole, che non hanno bisogno di lavorare sempre alla piena velocità, ma, a seconda delle applicazioni, possono operare ad una velocità inferiore. L’energia rigenerativa in questi casi è anche creata quando il motore entra in modalità generatore, per esempio nel caso di una rampa di frenatura. Dato che in alcune applicazioni ciò si verifica frequentemente, gli operatori di sistema possono risparmiare molta energia e danaro.

    Quando il motore è connesso ad un convertitore di frequenza è collegato ad un inverter DC link invece che alla rete. L’energia rigenerativa quindi non ritorna alla rete, ma sfocia nel circuito DC link del convertitore. Senza contromisure, comunque, l’eccesso di energia può causare sbalzi di tensione che nel caso peggiore arrivano a danneggiare i componenti. Questo eccesso energetico deve quindi sempre essere dissipato.

    Nel caso della gestione dell’energia rigenerativa creata da un motore collegato a un inverter, ci sono varie opzioni:

    • Trasformazione in calore utilizzando una resistenza di frenatura
    • Ripristino di nuovo nella rete o nel sistema
    • Alimentazione decentralizzata

    Trasformazione in calore usa una resistenza di fenatura

    Una resistenza di frenatura trasforma l’energia rigenerativa in calore residuo
    Una resistenza di frenatura trasforma l’energia rigenerativa in calore resi

    1. Motoriduttori
    2. Inverter
    3. DC link
    4. Resistenza di frenatura

    Il modo convenzionale per dissipare l’eccesso di energia da circuiti DC Link è l’utilizzo di una resistenza di frenatura. Questa è connessa all’inverter DC link e trasforma l’energia elettrica rigenerativa in calore. Ciò è conosciuto come calore residuo perché l’energia in eccesso viene rilasciata inutilizzata nell’aria circostante. Questo procedimento ha senso solo per le applicazioni dove il potenziale di energia generato è basso.

    Se, invece, la resa energetica è più alta, la resistenza di frenatura può avere un impatto veramente significativo sull’intera efficienza del sistema. Inoltre, il calore dissipato, a seconda delle applicazioni, può causare problemi tecnici. Per esempio il surriscaldamento può impattare sulla ventilazione del quadro elettrico o richiedere l’implementazione di costose protezioni antifuoco o dalle esplosioni.

    Ripristino nella rete o nel sistema

    MOVIDRIVE® MDR – installazione come fornitura e recupero di energia centrale
    MOVIDRIVE® MDR – installazione come fornitura e recupero di energia central

    1. Motoriduttori
    2. Inverter
    3. DC link
    4. Alimentazione rigenerativa
    5. Opzione filtro di linea
    6. Opzione bobina di rete

    Quando si creano grandi quantità di energia rigenerativa, il recupero dell’energia immessa nuovamente nella rete si è dimostrata una soluzione efficace. Ciò rende possibile una riduzione significativa del consumo energetico complessivo del sistema, e l’area circostante l’installazione non viene riscaldata inutilmente dalle resistenze di frenatura.

    MOVIDRIVE® MDR – recupero dell’energia rilasciata
    MOVIDRIVE® MDR – recupero dell’energia rilasciata

    SI clienti di SEW-EURODRIVE utilizzano gli alimentatori rigenerativi MOVIDRIVE® MDR or MOVIAXIS® MXR che servono allo stesso tempo come unità centrali di approvvigionamento e/o fornitura di energia rigenerativa. A seconda della situazione di carico, il flusso di energia attraverso il dispositivo è uguale a quello di un motore o di un generatore. Se si crea energia rigenerativa, questa può solamente essere recuperata dall’applicazione e reimmessa nella rete quando il flusso di carico è come quello di un generatore. Se questa energia convertita deve essere riutilizzata per alimentare il sistema, questo avviene con l’input del convertitore di frequenza, che è stato progettato per il carico del motore.

    Il vantaggio è che un alimentatore rigenerativo può essere utilizzato con diversi convertitori di frequenza di SEW-EURODRIVE. Ciò aumenta i vantaggi di una singola unità a più unità o assi di azionamento.

    Il potenziale di risparmio energetico coinvolto è considerevole. Nel caso dei montacarichi, per esempio, ben il 40 percento dell'energia fornita dal motore può potenzialmente essere recuperato.

    Alimentazione decentralizzata

    Alimentazione decentralizzata usando l'esempio di un sistema di stoccaggio / recupero
    Alimentazione decentralizzata esempio di un sistema di stoccaggio/recupero

    1. Sistema di archiviazione
    2. Interfaccia di alimentazione
    3. Inverter: MOVIAXIS® multi-axis servo inverter
    4. Controllo: MOVI-PLC® con moduli di gestione dell'energia
    5. Motoriduttori

    Un alimentatore decentralizzato che usa sistemi di archiviazione altamente efficienti è un’altra modalità di ridurre molto il consumo di energia. Non sarebbe bello consumare dalla rete solo la giusta potenza effettivamente necessaria per far funzionare un sistema, specialmente se un’ampia parte di quella energia può derivare da energia rigenerativa?

    -
    -

    Caricamento del video in corso...

    -

    Sistema intelligente di gestione dell'energia

    L’alimentazione decentralizzata MOVI-DPS® di SEW-EURODRIVE consente di passare alla "logistica verde" ottimizzata in termini di consumo energetico e di migliorare le prestazioni. Dalle interfacce energetiche, interfacce di alimentazione e sistemi di archiviazione, alla gestione dell'energia, gli operatori di sistema ricevono un pacchetto che include una gamma di componenti che rende possibile progettare un sistema intelligente per la gestione dell’energia per le loro applicazioni fisse e mobili.

    La chiave è che la nostra soluzione è in grado di calcolare in anticipo i volumi energetici e i requisiti di potenza richiesti dall’applicazione, come funzione del percorso del ciclo di lavoro. Particolarmente nelle applicazioni con cicli di carico intensi questo significa che le correnti di picco ad alta intensità energetica possono essere evitate e la richiesta di energia ridotta al minimo.

    Ma questo non è tutto - attenuando la curva di potenza e riducendo la potenza in ingresso, l'operatore di sistema non deve più progettare l'infrastruttura per i picchi di corrente e ciò è un altro risparmio di costi. Per esempio, la nostra pioneristica soluzione di azionamento può essere utilizzata per tagliare il carico connesso di un sistema di archiviazione / recupero fino all'80% e ridurre i consumi fino al 40% rispetto all'uso di resistenze di frenatura.

    Il moto perpetuo sarà sempre un sogno, ma l'alimentazione elettrica innovativa e intelligente è già possibile.

  • 10

    Foto SEW

    10

    Soluzioni di sistema individuali

    Il Service. Per molte persone non è un problema perchè all’inizio viene collegato al lontano futuro soprattutto quando si compra un prodotto nuovo di zecca. La parola “service” , infatti, viene spesso associata a macchinari difettosi o linee di produzione ferme. A questo punto, però, è solitamente troppo tardi e gli addetti del servizio tecnico devono fare del loro meglio per minimizzare il danno verificatosi. Ma perché attendere fino a quando il macchinario si ferma? Pensate alla vostra autovettura di proprietà che abitualmente portate in officina per cambiare l’olio e controllare che tutto funzioni correttamente. Un’assistenza inadeguata in questa situazione può avere conseguenze anche irreparabili per il conducente in strada, ed è la stessa cosa in un’industria. Se aspettate fino a che i componenti chiave del sistema rompendosi fermino gli impianti di produzione, i tempi di inattività possono causare ingenti perdite economiche.

    Servizi personalizzati

    Gli specialisti SEW-EURODRIVE facendo tesoro di questa esigenza offrono ai clienti un’assistenza che sia il più possibile efficiente e facile da utilizzare. E stanno andando oltre. Il service non dovrebbe essere solo un servizio per il cliente, ma un’offerta personalizzata – in altre parole, una serie di prestazioni adattate alle esigenze del singolo cliente. Ma cosa intendiamo esattamente per assistenza personalizzata, e che valore aggiunto dà tutto ciò al cliente?

    Industria_4.0

    Tutti stanno affrontando il tema principale dell’"Industry 4.0". Nel vicino futuro, la produzione sarà totalmente in rete e potrà fornire dati relativi ai macchinari. Utilizzando correttamente tali dati, le aziende potranno allora tenere sotto controllo le esigenze di service in modo preciso e minimizzare i fermi impianto.

    La soluzione a tutte queste nuove esigenze è il Life Cycle Services di SEW-EURODRIVE, che non entra in gioco solo quando il prodotto ha già smesso di funzionare ma assicura un’affidabilità sul lungo periodo da subito. Come suggerisce il nome, il service copre l’intero ciclo di vita del prodotto. Ciò inizia prima che compriate un articolo della nostra gamma. Siamo presenti al vostro fianco fin dalla fase di ricerca e vi diamo un’overview di tutte le opzioni del nostro service. Studiamo un pacchetto speciale disegnato sulla vostra situazione e i vostri requisiti per ottimizzare il processo decisionale relativo al vostro nuovo prodotto. La fase di orientamento è seguita da altre cinque fasi che coprono l’intero ciclo di vita del prodotto e sono pensate precisamente per le necessità di ogni singolo cliente.

    Hai già informazioni dettagliate sul nostro portafoglio di servizi? Qui può trovare tutti i dettagli sul Life Cycle Services

  • 11

    Foto SEW

    11

    Usare il mondo virtuale per progettare le fabbriche

    V è l’undicesima lettera del nostro nome. Per noi le associazioni sono molte – variabile, versatile, vigoroso…la lista è praticamente senza fine. Ma oggi desideriamo focalizzarci su una nuova V –"v"irtual.

    Molti di noi hanno già provato gli occhiali per la realtà virtuale. Le nuove generazioni, in particolare, usano questa tecnologia, come dimostrato dall’ultima fiera Gamescom. Tuttavia le applicazioni ora disponibili non sono solo ristrette al mondo del gioco.

    La tecnologia per la realtà virtuale può essere utilizzata per pianificare ed ottimizzare i sistemi di tutta la fabbrica.
    La tecnologia per la realtà virtuale può essere utilizzata per pianificare

    Per esempio, i medici chirurghi hanno ora la possibilità di testare in anticipo procedure altamente complesse. I piloti possono conoscere il velivolo ed imparare a decollare ed atterrare negli aeroporti, cosa che avrebbero potuto fare solo volando realmente o impratichendosi con l’utilizzo di costosi simulatori di volo. Negli studi di design e costruzioni per lo sviluppo urbano, vengono creati piani che è possibile visualizzare in anticipo e, per esempio, definire facilmente percorsi e strade per luoghi o eventi che consentano un controllo ottimale dei flussi dei visitatori. Ma la realtà virtuale si sta facendo strada anche nelle applicazioni industriali.

    Conoscere il risultato fin dall'inizio

    La VR technology può essere utilizzata per ottimizzare i sistemi, i processi e la fabbrica tutta fin dall’inizio. La Virtual Reality” permette ai nostri pianificatori ed utenti di lavorare coi propri clienti per migliorare le sequenze di processo e visualizzarle da ogni angolo plausibile, così che possiamo garantire i migliori flussi di creazione del valore. I possibili errori sono visibili dall’inizio, cioè prima che una vite sia posizionata o un motore venga avviato.

    Il digital twin supporta sia il flusso di lavoro nella produzione che il processo di assemblaggio. Nel nostro caso abbiamo creato un digital twin in VR della nostra showcase factory per l’assemblaggio dei motoriduttori. Oltre a ottimizzare il processo, ciò rende possibile anche verificare direttamente in VR dove e come un prodotto può essere assemblato.

    La realtà virtuale (VR) si riferisce alla presentazione e alla percezione della realtà e delle sue caratteristiche fisiche in un ambiente virtuale interattivo, generato da un computer, in tempo reale. (Wikipedia)

    Conoscere il risultato fin dall'inizio

    imulation for test and approval. Befor builiding up the real final solution, all processes can be optimized til they are perfect by Lean.
    Virtual reality

    Caricamento del video in corso...

    imulation for test and approval. Befor builiding up the real final solution, all processes can be optimized til they are perfect by Lean.

    Conoscere il risultato fin dall'inizio

    Il digital twin supporta i il flussi di lavoro nella produzione e il processo di assemblaggio. Nel nostro esempio, abbiamo creato digital twin in VR della nostra showcase factory per l’assemblaggio dei motoriduttori. Oltre a ottimizzare il processo, ciò rende possibile anche verificare direttamente in VR dove e come un prodotto può essere assemblato.

    Ma i flussi di lavoro possono anche essere pianificati nel dettaglio nelle stesse aree di assemblaggio. Le soluzioni vengono quindi create senza grafici e calcoli complessi e, dopo l'approvazione del cliente, possono essere trasferite al mondo reale con un clic..Abbiamo disegnato anche la nostra tecnologia di controllo affinché due sistemi operativi lavorino in parallelo – uno per il mondo virtuale e l’altro per quello reale. Se tutti i processi ed i flussi operativi sono stati ottimizzati nel mondo virtuale, ci basta “semplicemente” trasmettere i dati come i parametrial secondo sistema operativo e l’apparecchiatura si configura da sé.

    Supporto ai lavoratori

    In Industry 4.0 Augmented Reality supports to visualize the assembly steps
    Industry 4.0 - Augmented Reality

    Caricamento del video in corso...

    In Industry 4.0 Augmented Reality supports to visualize the assembly steps

    La realtà aumentata supporta i lavoratori nella produzione effettiva

    Il mondo virtuale supporta anche i lavoratori nella produzione effettiva. Augmented reality,con l’ausilio dei occhiali HoloLens, permette ai lavoratori di vedere la composizione dei prodotti direttamente senza bisogno di leggere le istruzioni. Noi usiamo gli HoloLens per mostrare ai dipendenti i corretti passaggi di assemblaggio in specifiche operazioni o per offrire loro l'addestramento pratico migliore, per esempio per un nuovo prodotto o quando vi è bisogno di un supporto temporaneo. Questo ci consente di supportare nostri dipendenti specialmente in fase di produzione di un pezzo unico, data l'estrema variabilità dei nostri prodotti, e allo stesso tempo per ridurre a zero il tasso di errore.

    La realtà aumentata (AR) è il miglioramento, assistito dal computer, della percezione della realtà. Questa informazione può stimolare tutti i sensi umani. Tuttavia, la realtà aumentata viene spesso solo intesa come rappresentazione visiva delle informazioni - in altre parole, integrazione di immagini o video mediante la visualizzazione o la sovrapposizione di ulteriori informazioni o oggetti virtuali generati dal computer. (Wikipedia)

    Dove ci condurrà questo viaggio

    I nuovi strumenti possono abbattere i confini dello sviluppo
    I nuovi strumenti possono abbattere i confini dello sviluppo

    Guardando al futuro, le possibilità della virtual technology sono molto ampie. Avremo ancora bisogno di essere fisicamente vicini agli altri per lavorare agli sviluppi o alla progettazione del sistema? Pensando in particolare alla globalizzazione, con team di ricercatori sparsi per il mondo, potremo usare i “mondi virtuali” per lavorare insieme ai progetti, coordinare le nostre attività e condividere informazioni e idee senza sprecare tempo in viaggi - così come i giocatori di game online, diffusi in tutto il mondo, possono accedere ai loro giochi. Questo ci permetterà di riunire insieme, in modo virtuale, i migliori esperti del mondo per la creazione di ottimi prodotti e soluzioni, proteggendo allo stesso tempo l’ambiente.