RSS Feed

La diversità di genere è un valore imprescindibile in SEW

11.12.2020

Una Live Chat per addestrare un Bot tramite algoritmo di Machine Learning e rendere disponibile un efficiente servizio di assistenza in real-time tramite Chatbot con Intelligenza Artificiale è il nuovo progetto innovativo messo in campo da SEW-EURODRIVE.

Questo nuovo servizio, attivato sul sito web www.sew-eurodrive.it a inizio novembre per offrire a tutti gli utenti maggiore rapidità e personalizzazione per tutte le richieste di assistenza tecnica e commerciale anche attraverso i canali online aziendali e 24 ore al giorno, per 365 giorni all’anno, rappresenta l’esempio di come la diversità di genere costituisca un valore e non un limite al raggiungimento di traguardi ambiziosi.

Live_Chat_Diversità_Genere

Il progetto digitale, rilasciato un mese fa, mette le esigenze degli utenti al centro del percorso di innovazione di SEW-EURODRIVE, concentrata a un supporto competente e in tempo reale anche attraverso una Chat dal vivo, che possa un domani apprendere dalle conversazioni degli utenti, per offrire un supporto intelligente e personalizzato, seppure automatizzato. Un progetto altamente innovativo come questo richiede la capacità di intercettare il più possibile la complessità del business integrando le diverse prospettive e competenze. Diventa cruciale anche l’apertura mentale all’apprendimento in ottica di sperimentazione continua. Per questo motivo si è scelto di costituire un team interfunzionale e con un mix di componente femminile e maschile.

La componente femminile è costituita da colleghe desiderose di dare un contributo innovativo al business. La coordinatrice del progetto è Maria Rosaria Giordano, Digital Journey & Inbound Specialist del reparto marketing di SEW-EURODRIVE Italia, mentre Ilenia Imperatrice è amministratrice di console e offre sulla Live Chat l’assistenza amministrativa e commerciale insieme a Raffaella Munno (entrambe Customer Care Consultant: la prima ubicata nel Drive Center di Milano, la seconda in quello di Caserta).

Carolina Abbondi, invece, ricopre il ruolo di Data Protection Officer ed è coinvolta nella definizione degli strumenti che possano garantire protezione e riservatezza dei dati personali degli utenti della Live Chat, mentre Virna Cantù, Shipment Manager e Process Manager, tratta tutti gli aspetti riguardanti i processi.

Il presidio dell’assistenza tecnica meccanica ed elettronica della Live Chat, invece, è affidato al personale maschile del Service di SEW-EURODRIVE Italia, i signori Luca Bernuzzi, Stefano Uva, Stefano Paglialonga, Marco Zogno, Mauro Berretta e Giovanni Figini, mentre a livello di supporto IT abbiamo il Signor Andrea Morresi. Coordinati dal team femminile, tutti mettono a disposizione la propria competenza tecnica per le esigenze in ambito di manutenzione, riparazione o messa in servizio o informatica.

Il progetto Chatbot rafforza quindi la volontà di SEW-EURODRIVE di voler assumere un ruolo proattivo nella creazione di un contesto lavorativo creativo, di fiducia e di crescita delle persone ove ogni forma di discriminazione è bandita e dove la diversità è un valore per l’azienda e per tutti i suoi interlocutori.

Il progetto è un ulteriore esempio concreto dell’impegno di SEW-EURODRIVE per avvicinare sempre di più il mondo femminile alla tecnologia, nel tentativo di abbattere totalmente i pregiudizi culturali sulla diversità di genere. Un obiettivo ben chiaro alla Officina Futuro Fondazione Men at Work (MAW) che promuove il progetto Girls Code It Better in partnership con SEW-EURODRIVE. La Fondazione chiarisce che “genere” è un termine biunivoco e non univoco: è un codice binario, che implica reciprocità, dialettica costante e fiducia e riassume le relazioni e le interazioni fra donne e uomini, sempre in costante trasformazione.

“Donne e uomini insieme – affermano Maria Rosaria Giordano, Ilenia Imperatrice e Raffaella Munno di SEW-EURODRIVE - in grado di creare valore nuovo proprio grazie all’integrazione della diversità e della specificità femminile e maschile; i valori guidano un rispetto reciproco, a prescindere dalla propria funzione aziendale. Siamo pertanto impegnate insieme a SEW ogni giorno ad abbattere i pregiudizi di genere, abbandonando ogni stereotipo per dimostrare che solo uniti possiamo raggiungere i traguardi più ambiziosi”.